Informazioni entrata
in servizio

Consorzio Protezione Civile
Regione Lugano Campagna

ABBIGLIAMENTO

Tenuta PCi completa + scarponi PCi per chi ne è in possesso.

L’entrata in servizio con la tenuta incompleta prevede il licenziamento dal corso senza diritto al soldo ed alla cartolina IPG, oltre all’apertura della procedura disciplinare.

MATERIALE AMMINISTRATIVO

Ogni partecipante deve presentarsi in servizio con il suo libretto di servizio

DIRITTI

SUSSISTENZA

Sussistenza organizzata dal Consorzio, bibite gratuite limitatamente ad acqua del rubinetto e tè caldo. Durante tutta la durata del corso è assolutamente proibito consumare bevande alcoliche, stupefacenti e qualsiasi prodotto contenente il CBD.

INDENNITÀ

Il milite durante il periodo di servizio ha diritto al soldo ed all’indennità per la perdita di guadagno (IPG). Reclamazioni dopo il servizio non vengono accettate.

VIAGGIO

Il partecipante che effettua il viaggio di andata e/o ritorno dal luogo di domicilio a quello di entrata in servizio con mezzi di trasporto pubblici (Taxi escluso), può chiedere il rimborso delle spese sostenute presentando i relativi giustificativi. L’uso del veicolo privato non è indennizzato.

ASSICURAZIONE

Il partecipante è assicurato contro malattie ed infortuni presso l’Assicurazione Militare (SUVA) per tutta la durata del corso.

USO VEICOLI PRIVATI

L’utilizzo è autorizzato per gli spostamenti dal domicilio al luogo d’entrata in servizio: durante il corso l’uso di auto private è subordinato all’autorizzazione scritta del responsabile del corso.

CASI MEDICI

All’entrata in servizio viene effettuata un’interrogazione sanitaria. Chi per ragioni di salute non è in grado di viaggiare è tenuto, prima dell’entrata in servizio, ad avvisare il nostro ufficio ed inoltrare immediatamente il certificato medico ufficiale in busta chiusa. Vedi link

DIFFERIMENTO DI SERVIZIO

Non esiste alcun diritto al differimento di servizio (art. 6a/10 dell’Ordinanza Federale sulla Protezione Civile – OPCi). In via del tutto eccezionale, per casi gravi, può essere presentata una domanda di differimento al più tardi 10 giorni prima dell’entrata in servizio. Fintanto che il differimento non è accordato, l’obbligo di entrare in servizio continua ad avere valore legale.

INFORMAZIONI

Il nostro ufficio è sempre a vostra disposizione per ulteriori informazioni.

LA MANCATA OSSERVANZA DELLE DISPOSIZIONI GENERALI E PARTICOLARI ELENCATE NEL PRESENTE ORDINE GENERALE VERRA’ PERSEGUITA SECONDO GLI ART. 68 – 70 LPPC.